Gara - ID 2159

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante CONSORZIO A.S.I. DI CASERTA Provincia:
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoLavori
LAVORI DI REALIZZAZIONE E COMPLETAMENTO DELLE INTERCONNESSIONI VIARIE DELL'AGGLOMERATO INDUSTRIALE DI MARCIANISE – SAN MARCO CON LA VIABILITA' ORDINARIA E A SCORRIMENTO VELOCE. SECONDO STRALCIO FUNZIONALE
CIG84387851AF
CUP
Totale appalto€ 2.451.271,65
Data pubblicazione 23/09/2020 Termine richieste chiarimenti Martedi - 13 Ottobre 2020 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 19 Ottobre 2020 - 12:00 Apertura delle offerteLunedi - 19 Ottobre 2020 - 12:01
Categorie merceologiche
  • 45 - Lavori di costruzione
DescrizioneLAVORI DI REALIZZAZIONE E COMPLETAMENTO DELLE INTERCONNESSIONI VIARIE DELL'AGGLOMERATO INDUSTRIALE DI MARCIANISE – SAN MARCO CON LA VIABILITA' ORDINARIA E A SCORRIMENTO VELOCE. SECONDO STRALCIO FUNZIONALE
Struttura proponente Asmepal s.r.l.
Responsabile del servizio Ing. Carlo Tramontana Responsabile del procedimento
Allegati
Richiesta DGUE XML
File doc sopralluogo-autonomo - 114.00 kB
23/09/2020
File doc atto-unilaterale-d-obbligo-asmepal - 98.00 kB
23/09/2020
File pdf allegato-1-al-disciplinare-di-gara-norme-tecniche-utilizzo-piattaforma - 410.98 kB
23/09/2020
File pdf f23-per-bollo - 89.27 kB
23/09/2020
File pdf bando-di-gara-interconnessioni-marcianise - 273.67 kB
23/09/2020
File pdf disciplinare-di-gara-interconnessioni-marcianise - 423.81 kB
23/09/2020
File zip elaborati-interconnessioni-marcianise - 76.54 MB
23/09/2020

Avvisi di gara

13/10/2020Modifica date procedura Aperta: LAVORI DI REALIZZAZIONE E COMPLETAMENTO DELLE INTERCONNESSIONI VIARIE DELL'AGGLOMERATO INDUSTRIALE DI MARCIANISE – SAN MARCO CON LA VIABILITA' ORDINARIA E A SCORRIMENTO VELOCE. SECONDO STRALCIO FUNZIONALE
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti13/10/2020 12:00Scadenza presentazione offerte19/10/2020 12:00Apertura delle offerte19/10/2020 ...

Chiarimenti

  1. 02/10/2020 17:47 - In merito alla ripubblicazione del bando di gara di cui in oggetto, pone alla S.V. Ing. Tramontana Carlo dei chiarimenti sostanziali in modo da evitare di sospendere nuovamente il bando di gara 24 ore prima dell’inserimento sulla piattaforma dei progetti di miglioria delle diverse ditte concorrenti.
      

    CONSIDERATO CHE

                 -Nel bando di gara a pag. 8, i lavori soggetti a ribasso risultano di importo di € 2.451.271,65, mentre nel quadro economico, alla voce “A” con la dicitura lavori a misura, corrisponde un importo di € 2.462.416,32;
                 -I lavori risultano con sostanziali variazioni rispetto al primo bando di gara nel cui quadro economico erano previsti € 127.236,78 per oneri relativi alla sicurezza non soggetti a ribasso;  
                 -Nel   nuovo quadro economico la somma dei lavori a misura è di € 2.462.416.32 a cui sono aggiunti gli oneri relativi alla sicurezza per soli € 11.144,67 e gli oneri per il covid-19 di      € 25.462,94, che sommati danno  € 2.499.023,93 e non di € 2.487.879,26 come invece riportato nel nuovo quadro economico;
    -Per calcolo dell’incidenza della manodopera, negli elaborati alla tav.6 risulta essere     
    € 554.382,12, mentre nel bando di gara è di € 551.331,60;
     
    -Il computo metrico estimativo rappresenta i lavori da realizzare e segnatamente le voci quindi soggetti a ribasso, in esso vi è anche la voce relativa agli oneri aggiuntivi per sicurezza covid-19 per € 25.462,92 che invece dovesse essere computa a parte in quanto tale voce non è soggetta a ribasso di gara;
    • E’ stata corretta la voce n°1 E.01.010.010.a ed inoltre sono state aggiunte delle lavorazioni, quali il rifacimento della strada di collegamento tra la SP Tavernette con  via G. Agnelli, le cui voci sono riportate nel computo metrico dalla voce n° 45 alla n° 50; 
    • Nel prevedere le barriere di sicurezza alla voce n° 52 del computo metrico per   i due svincoli sia per la Grande Rotatoria Interporto, sia quello per la rotatoria di Marcianise, le barriere di sicurezza sono state previste su un solo lato di ogni singola carreggiata di immissione uscita ;
    • Nel prevedere il conglomerato bituminoso binder e il tappetino d’usura per i due svincoli, sia per la Grande Rotatoria Interporto, sia quello per la rotatoria di Marcianise, sono stati previsti per l’estensione di una sola carreggiata per ogni singolo svincolo anziché per le due carreggiate che in effetti costituiscono ogni singolo svincolo, ovvero uno di immissione al tratto rettilineo e l’altro di uscita da esso.
     

    RILEVATO CHE

    • Nel nuovo bando, sostanzialmente con le medesime lavorazioni previste, gli oneri della sicurezza sono di € 11.144,67, mentre nel primo bando di gara erano di € 127.236,78.  Dalla visione degli allegati progettuali, risulta che mancano gli oneri della sicurezza del tipo diretti cioè quelli delle opere aggiuntive per effettuare la sistemazione del cantiere e la sicurezza dei lavoratori come previsto dal D.Lgs 81/’08 s.m.i. per far sì che durante i lavori vengono rispettate tutte le nome che sono prescritte nell’elaborato tav.10 cioè i criteri del D.lgs 81/’08 e s.m.i;
    • Negli elaborati progettuali manca il computo metrico estimativo del costo degli oneri della sicurezza e l’analisi dei prezzi come stabilito dal Dpr 207/2010 e dall’art. 26 del D.lgs 50/2016 “Verifica preventiva della progettazione” 
    -La voce n° 1 E.01.010.010.a del computo metrico estimativo, in un certo modo, compensava le quantità e le lavorazioni che vie erano state omesse;   
     

    TUTTO CIO' RAPPRESENTATO, S’INVITA

    Il responsabile del procedimento, Ing. Tramontana Carlo, a rivedere gli importi posti nel bando di gara, che non corrispondono con il quadro economico, rivedere i costi della manodopera che non corrispondono all’elaborato tav. 06, redigere il computo metrico della sicurezza che sia rispettoso del D.P.R. n° 207/2010 e dell’art. 26 del  D. Lgs n° 50/2016, integrando il progetto con il computo metrico della sicurezza dei costi diretti che rappresentano costi aggiuntivi per il rispetto del D. Lgs  n° 81/’08 s.m.i. e, nel quadro economico inserire gli oneri della sicurezza  che sono i costi diretti della sicurezza, più i costi della sicurezza generali che devono essere stimati con un apposito computo metrico estimativo e il cui importo non è soggetto a ribasso.
    Infine occorrerebbe computare con maggior chiarezza le voci n° 42-43-44 del computo metrico estimativo relative ai diversi strati della sovrastruttura stradale, ovvero lo strato di fondazione in misto granulare stabilizzato, il conglomerato bituminoso per strato di collegamento (binder) e al conglomerato bituminoso per strato di usura, segnatamente per quanto attiene i due svincoli (sia quello per la Grande Rotatoria Interporto, sia quello per la rotatoria di  Marcianise) dove per ognuno di essi, sono riportate le estensioni di una sola carreggiata anziché le due che li compongono, per effettuare i lavori occorrerebbero aggiungere opere che non sono previste con dei costi che ai fini dell’offerta migliorativa non potrebbero essere tenuto conto dai commissari di gara, in quanto il bando di gara in oggetto è una procedura aperta con aggiudicazione secondo il criterio dell’offerta economica più vantaggiosa, secondo l’art 95 comma 14 bis del D.lgs 50/2016 le stazioni appaltanti non possono attribuire alcun punteggio per l'offerta di opere aggiuntive rispetto a quanto previsto nel progetto esecutivo a base d'asta.
     


    1. Il Q.E. risulta esatto. Gli oneri della sicurezza interni. ( €11.144,67) sono già compresi in A) per cui non vanno aggiunti come indicato nella richiesta di chiarimenti. 
    Pertanto la somma A)+A1) pari a C. 2.487.879,26 è corretta. 
    1. Per il calcolo della manodopera si precisa che all'incidenza della manodopera posti nel Bando va aggiunta l'incidenza della manodopera dovuta agli oneri covid, pari a 3.050,52 e non espressamente evidenziata ma comunque rilevabile dalla Tav, 6 progettuale. 
    1. Per gli oneri della sicurezza indiretti si faccia riferimento alla stima riportata nella Tav. Rel. 05/bis, posta tra gli elaborati progettuali messi a disposizione nella piattaforma ASMEPAL allegati al Bando di Gara. Solo per scelta progettuale tale elaborato è stato inserito, per unicità di rappresentazione, integralmente nel C.M., non comportando ciò alcuna variazione né di valore né di descrizione di tali oneri. L'importo complessivo non risulta sottoposto, nel Q.E. a ribasso d'asta. 
    Ciò conformemente all'art. 216 del D.Lgs 50/2016, del D.P.R. 207/2010, del D.Lgs.81/2008 e, infine, del Protocollo Misure Anti Covid 2019. 
    1. In riferimento alla Grande Rotatoria Interporto le voci di C.M. ( sono quelle poste dal progettista per cui, risultando ii progetto appaltato a misura , esse rappresentano valori cui deve riferirsi l'offerta. Analogamente, per quanto riguarda le considerazione procedurali inerenti al metodo dì valutazione delle offerte pervenute secondo il criterio dell'offerta economicamente vantaggiosa, sarà Commissione di Gara valutare l'attinenza dell'offerta tecnica alla griglia di valutazione posta nel Bando di Gara. 
    Si ritiene inoltre precisare che non risulta essere congruente alla presente procedura di gara qualsiasi riferimento alla precedente procedura che è stata annullata.
    06/10/2020 15:38
  2. 05/10/2020 17:17 - Buonasera, con la presente si chiede di avere chiarimenti in merito ai tratti oggetto di intervento.
    Dall'elaborato grafico TAV.14 (allegato_TAV.14 - Indicazione Ulteriore Aree di Intervento_Rev) si evincono i seguenti tratti di intervento:
    Tratto oggetto di bonifica (Nuovo tratto stradale (da rotatoria Marcianise a rotatoria Interporto);Strada G. Di Vittorio;SP 335;Contro Strada.
    Dal Computo Metrico Estimativo (Allegato Rel.02 - Computo Metrico_Rev) oltre ai suddetti tratti si fa riferimento a due ulteriori tratti (di cui non si ha specifica indicazione planimetrica):
    Tratto stradale di collegamento SP Tavernette - Via G. Agnelli;Tratto stradale SP Tavernette - rotonda - 1 svincolo. Si chiede, pertanto, di avere specifiche in merito all'ubicazione precisa dei suddetti tratti.Inoltre si chiede se il tratto SP 335 (EX SS 265) Km 26+600-SP 335 (EX SS 265) Km 25+700 individuato nell'elaborato grafico TAV.13(allegato_TAV.13 - Ripavimentazione Tratti della SP 335 ex SS 265) sia un ulteriore tratto individuato rispetto ai n.5 definiti precedentemente."
    Distinti saluti


    Per l’individuazione dei tratti riportati nel computo metrico si fa riferimento alla toponomastica ufficiale. Trattandosi di lavori a misura ed in considerazione del lasso di tempo trascorso dalla progettazione/rilievo sarà cura della D.L., di intesa con l’amministrazione, indicare dove realizzare, nell’ambito delle suddette strade, i lavori.
    09/10/2020 10:00
  3. 25/09/2020 15:11 - Buongiorno, essendo in possesso dell’attestazione SOA cat. OG3 classifica IV, importo che copre l’intero appalto, chiedo se la categoria OG12 e OG10 sono subappaltabili in quanto non SIOS e di importo inferiore al 30-40% dell’importo dei lavori. Posso partecipare con la sola cat. OG3 IV che copre tutto l’importo dell’appalto e subappaltare le altre categorie ad imprese specializzate?

    In relazione alle categorie di gara i concorrenti devono attenersi alle indicazione del Bando e del Disciplinare di gara per cui devono essere in possesso di tutte le categorie richiesta OG3, 0G10 e 0G12. S'invita comunque a valutare quanto indicato nell'art. 1.3 (Ammontare dell'Appalto) del Capitolato d'appalto (tav. Re.09) , Relativamente al subappalto e ai sui limiti si invita inoltre a visionare I' art. 2.9 (Disciplina del Sub Appalto) sempre del Capitolato d'Appalto. 
    12/10/2020 16:53
  4. 25/09/2020 17:07 - In riferimento alla procedura, è possibile partecipare alla gara con la sola Categoria OG3 V e subappaltando per intero al 100% le categorie OG12 e OG10.
    In attesa di riscontro porgiamo Distinti Saluti


    In relazione alle categorie di gara i concorrenti devono attenersi alle indicazione del Bando e del Disciplinare di gara per cui devono essere in possesso di tutte le categorie richiesta OG3, 0G10 e 0G12. S'invita comunque a valutare quanto indicato nell'art. 1.3 (Ammontare dell'Appalto) del Capitolato d'appalto (tav. Re.09) , Relativamente al subappalto e ai sui limiti si invita inoltre a visionare I' art. 2.9 (Disciplina del Sub Appalto) sempre del Capitolato d'Appalto. 
    12/10/2020 16:53
  5. 28/09/2020 18:43 - Buonasera, 
    con la presente si chiede di avere chiarimenti in merito ai tratti oggetto di intervento.
    Dall'elaborato grafico TAV.14 (allegato_TAV.14 - Indicazione Ulteriore Aree di Intervento_Rev) si evincono i seguenti tratti di intervento:
    • Tratto oggetto di bonifica (Nuovo tratto stradale (da rotatoria Marcianise a rotatoria Interporto);
    • Strada G. Di Vittorio;
    • SP 335;
    • Contro Strada.

    Dal Computo Metrico Estimativo (Allegato Rel.02 - Computo Metrico_Rev) oltre ai suddetti tratti si fa riferimento a due ulteriori tratti (di cui non si ha specifica indicazione planimetrica):
    • Tratto stradale di collegamento SP Tavernette - Via G. Agnelli;
    • Tratto stradale SP Tavernette - rotonda - 1 svincolo.
    1_Si chiede, pertanto, di avere specifiche in merito all'ubicazione precisa dei suddetti tratti.

    2_Inoltre si chiede se il tratto SP 335 (EX SS 265) Km 26+600-SP 335 (EX SS 265) Km 25+700 individuato nell'elaborato grafico TAV.13 (allegato_TAV.13 - Ripavimentazione Tratti della SP 335 ex SS 265) sia un ulteriore tratto individuato rispetto ai n.5 definiti precedentemente.

    Grazie


    Per l’individuazione dei tratti riportati nel computo metrico si fa riferimento alla toponomastica ufficiale. Trattandosi di lavori a misura ed in considerazione del lasso di tempo trascorso dalla progettazione/rilievo sarà cura della D.L., di intesa con l’amministrazione, indicare dove realizzare, nell’ambito delle suddette strade, i lavori.
    12/10/2020 16:53
  6. 09/10/2020 09:37 - Buongiorno in riferimento alla presente procedura si chiede se la cauzione provvisoria deve essere presentate oppure si  è esenti in riferimento al  D.L. n. 76 del 16.07.2020 . ?
    In merito al sopralluogo rilasciate un attestato di presa visione ? .
    Distinti Saluti 


    Non si è esenti da cauzione provvisoria in quanto non è applicato art.1 del DL semplificazioni il quale prescrive direttive in merito a procedure negoziate o affidamenti diretti. In merito al sopralluogo anche dalla modulistica allegata si evince che è di carattere obbligatorio ma la presente Stazione Appaltante non rilascerà alcuna attestazione, pertanto l’operatore economico è tenuto a recarsi sul luogo autonomamente ed a rilasciare dichiarazione di avvenuto sopralluogo autonomo.
    12/10/2020 16:53
  7. 12/10/2020 12:34 - Con la presente si chiede se la categoria OG 10 è interamente subappaltabile, non essendone in possesso.
    Il CSA è generico e fa riferimento alla normativa nazionale, che essendo di importo inferiore al 15% può essere subappaltata a società specializzata e/o attestata. Grazie 


    Si la categoria è completamente subappaltabile.
    13/10/2020 09:39

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk
Per supporto alle Stazioni Appaltanti:
piattaforma@asmel.eu

Per supporto agli Operatori Economici:
02-40031280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 17:30

By ASMEL ASSOCIAZIONE

Via Carlo Cattaneo, 9 Gallarate (VA)
Email: piattaforma@asmel.eu 


 

ASMEPAL

Centro Direzionale, Isola G/1 80143 NAPOLI
Email: info@asmepal.it – PEC: asmepal@asmepec.it