DETTAGLI GARA - ID 37

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi per partecipare

Stazione appaltanteASMEL ASSOCIAZIONE
Ente committenteAsmepal s.r.l.
ProceduraAperta
CriterioQualità Prezzo
OggettoServizi
PROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI INFERMIERISTICI, DIURNI E NOTTURNI, IN FAVORE DELL’UTENZA DELLA CASA DI RIPOSO DELLA CITTA’ DI ASTI E PRESTAZIONI ACCESSORIE
CIG773580081A
CUP
Totale appalto€ 487.498,00
Data pubblicazione24/12/2018 Termine richieste chiarimentiGiovedi - 17 Gennaio 2019 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 28 Gennaio 2019 - 12:00 Apertura delle offerteMartedi - 29 Gennaio 2019 - 10:00
Categorie
  • 851441 - Servizi infermieristici di case di cura
Breve descrizionePROCEDURA APERTA PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI INFERMIERISTICI, DIURNI E NOTTURNI, IN FAVORE DELL’UTENZA DELLA CASA DI RIPOSO DELLA CITTA’ DI ASTI E PRESTAZIONI ACCESSORIE
Struttura proponenteCasa di Riposo Città di Asti
Responsabile del servizioPanelli Laura DomenicaResponsabile del procedimentoPanelli Laura Domenica
Allegati
File pdf schema-duvri - 2.35 MB
24/12/2018 12:22
File pdf 03-infermeria-p.r.-dip.4-raf-1 - 178.52 kB
24/12/2018 12:22
File pdf 01-infermeria-p.r.-dip.4-suor-paola - 150.60 kB
24/12/2018 12:22
File pdf 04-infermeria-p.1.-dip.3-raf-3-vincenza-maina - 191.66 kB
24/12/2018 12:22
File pdf 02-infermeria-p.r.-dip.4-suor-ambrogina - 182.54 kB
24/12/2018 12:22
File pdf 06-infermeria-p.2.-dip.1-pensionanti-nuovo - 107.42 kB
24/12/2018 12:22
File pdf 05-infermeria-p.2.-dip.1-pensionanti-seminuovo - 90.34 kB
24/12/2018 12:22
File pdf allegato-1-quadroeconomico - 80.70 kB
24/12/2018 12:22
File pdf allegato-2-dati-personale-infermieri-pregressoappalto - 111.56 kB
24/12/2018 12:22
File pdf allegato-3-domanda-di-partecipazione - 164.24 kB
24/12/2018 12:22
File pdf allegato-4-dichiarazione-impegno-rti-consorzio-non-costituiti - 126.27 kB
24/12/2018 12:22
File pdf allegato-5-dichiarazione-aggregazione-rete - 178.82 kB
24/12/2018 12:22
File pdf allegato-6-dichiarazione-avvalimento-ausiliaria - 123.89 kB
24/12/2018 12:22
File pdf allegato-7-modulo-subappalto - 115.27 kB
24/12/2018 12:22
File pdf allegato-8-richiesta-di-sopralluogo-obbligatorio - 295.17 kB
24/12/2018 12:22
File pdf allegato-9-attestato-di-sopralluogo - 115.21 kB
24/12/2018 12:22
File pdf allegato-10-modello-offerta-economica - 110.99 kB
24/12/2018 12:22
File pdf allegato-11-informativa-privacy - 211.64 kB
24/12/2018 12:22
File pdf allegato-13-dgue-oe - 653.37 kB
24/12/2018 12:22
File pdf allegato-14-atto-unilaterale-di-obbligo - 208.56 kB
24/12/2018 12:22
File pdf allegato-a-relazione-tecnico-illustrativa - 178.33 kB
24/12/2018 12:22
File pdf capitolato-speciale-appalto-infermieri - 415.39 kB
24/12/2018 12:22
File pdf deliberazione-n.-78-del-19.12.2018-approvazione-progetto-servizi-infermieristici - 381.53 kB
24/12/2018 12:22
File pdf deliberazione-n.-79-del-19.12.2018-autorizzazione-a-contrarre - 409.96 kB
24/12/2018 12:22
File pdf disciplinare-gara-servizi-infermieristici - 858.16 kB
24/12/2018 12:22
File pdf schema-contratto - 226.55 kB
24/12/2018 12:22

Chiarimenti

  1. 04/01/2019 15:44 - 1) Si chiede di conoscere il nominativo dell’attuale gestore;
    2) Come indicato all’art. 14.A del disciplinare che le dichiarazioni sostitutive (Allegato 12), da rendere da parte di tutti i soggetti di cui all’art. 80, possano essere contenute in un’unica dichiarazione cumulativa rilasciata ai sensi del D.P.R. 445/2000 dal legale rappresentante del concorrente;
    3) Si chiede conferma che il periodo di riferimento sia da intendersi dal 01.01.2015 al 21.12.2018 (data indicata sulla Gazzetta Ufficiale).


    1.Il nominativo dell’attuale Fornitore dei servizi infermieristici è inconferente ai fini della partecipazione alla procedura di gara e ai fini della formulazione dell’Offerta;

     

    2.Quanto alla dichiarazione sul possesso dei requisiti morali ex art. 80 D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. da parte dei soggetti singoli ex art. 80, co. 3, D.lgs. n. 50/2016 e s.m.i., si conferma quanto riportato al punto 14.A.II. del Disciplinare di Gara, al quale si rinvia.

    Come da Comunicato A.N.A.C. del 08/11/2017 accessibile sul sito web dell’A.N.A.C., il possesso dei requisiti morali di cui all’art. 80 D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i. da parte dei soggetti singoli ex art. 80, co. 3, D.lgs. n. 50/2016 e s.m.i.:

    -potrà essere dichiarato ex D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i. dal legale rappresentante pro-tempore dell’Operatore Economico, con riferimento a tutti i soggetti indicati al comma 3 dell’art. 80 D.lgs. n. 50/2016 e s.m.i., indicando i dati identificativi e anagrafici degli stessi soggetti nella Parte II-B del D.G.U.E.(Allegato 13 al Disciplinare di Gara), compilando le parti pertinenti del D.G.U.E. e allegando allo stesso eventuale documentazione afferente detti soggetti e le situazioni contemplate dall’art. 80 suindicato;

    -oppure potrà essere dichiarato, direttamente, da ciascuno dei soggetti di cui all’art. 80, co.3, D.Lgs. n.50/2016 e s.m.i. mediante il D.G.U.E. (Allegato 13 al Disciplinare di Gara) o mediante la dichiarazione sostitutiva ex D.P.R. n. 445/2000 (Allegato 12 al Disciplinare di Gara), compilata nelle relative parti.

    Si rammentano, in proposito, le sanzioni penali previste dall’ordinamento nei confronti del soggetto che renda dichiarazioni mendaci. Ciò posto, appare opportuna, ove ritenuta, l’adozione, da parte del rappresentante legale p.t. dell’Operatore Economico, di adeguate cautele volte a evitare il rischio di rendere, inconsapevolmente, dichiarazioni incomplete e/o non veritiere afferenti i soggetti ex art. 80, co. 3, D.lgs. n. 50/2016 e s.m.i. A tal fine, il legale rappresentante p.t. potrà provvedere, ove ritenuto, alla preventiva acquisizione delle autodichiarazioni sul possesso dei requisiti morali da parte di ciascuno dei soggetti individuati dal comma 3 dell’art. 80 suindicato;

    3. In relazione al periodo temporale di riferimento, da considerarsi -da ogni Operatore Economico concorrente- ai fini del possesso del requisito speciale di cui al punto 7.3 del Disciplinare di Gara, si conferma quanto riportato al punto 7.3.1. del Disciplinare di Gara, al quale si rinvia, evidenziando che il bando di gara è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (G.U.R.I.) in data 21/12/2018.

    14/01/2019 09:09
  2. 09/01/2019 08:33 - In riferimento al punto 7.1 del disciplinare di gara requisiti di idoneità professionale, siamo a chiedere conferma che possa essere considerato ai fini dell'assolvimento del requisito un oggetto sociale riportante la seguente dicitura: 
    La gestione, in via stabile o temporanea, dei seguenti servizi ed attività in campo sociale o riabilitativo, erogati a favore di persone fisiche, imprese enti privati o pubblici quali comuni, Provincie regioni e Asl e precisamente:
    Attività, servizi e centri di riabilitazione;
    Centri diurni, centri Socio-educativi e residenziali, di accoglienza e socializzazioni;
    Centri diurni e residenziali ed altre strutture con carattere animativo culturale e del tempo libero finalizzate al miglioramento delle qualità della vita;
    Servizi domiciliari assistenziali, animativi, educativi, di sostegno e riabilitazione, effettuati tanto presso la famiglie, quanto presso la scuola o altre strutture di accoglienza, asili nido, centri diurni e centri di servizio appositamente allestiti o messi a disposizione da enti pubblici o privati;
    Percorsi riabilitativi e formativi rivolti alle persone in stato di bisogno precedentemente menzionate, imperniati sull’esercizio attivo di pratiche musicali e informatiche individuali e  di gruppo;


    Rinviando al punto 7.1.del Disciplinare di Gara, non si ravvisano, ad ora, ragioni ostative alla partecipazione alla procedura di gara dell'Operatore Economico in indirizzo, fatta salva diversa statuizione ex art. 29, comma 1, D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., in sede di gara, da parte dell'Organo competente".

    14/01/2019 09:11
  3. 09/01/2019 08:49 - In riferimento al punto 7.3.1 del discipilinare di gara (Requisiti di capaictà tecnico- professionale), ed in particolare: "di cui almeno un servizio di importo contrattuale non inferiore a 450.000 al netto dell'I.V.A. di legge ove dovuta", siamo a chiedere conferma che un contratto di durata biennale di importo complessivo contrattuale superiore a 450.000 soddisfi il requisito.
     


    Richiamato il punto 7.3.1. (“Requisiti di capacità tecnica-professionale”) del Disciplinare di Gara, il Concorrente alla gara deve aver eseguito, a partire dal giorno 01/01/2015e fino alla data di pubblicazione del Bando di Gara sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (G.U.R.I.), presso committenti pubblici e/o privati:
    1) servizi analoghi a quello oggetto di procedura, di importo contrattuale complessivo non inferiore a € 2.000.000,00al netto dell’I.V.A. di legge ove dovuta;
    2) di cui almeno un servizio di importo contrattuale non inferiore a € 450.000,00al netto dell’I.V.A. di legge ove dovuta.
    Come esposto al punto 7.3.1. del Disciplinare di Gara, per “servizi analoghi a quello oggetto di procedura” devono intendersi servizi Infermieristici rivolti a Ospiti e/o Utenti di Ospedali, Case di Cura e Case di Riposo, pubblici e/o privati.
    La pubblicazione del Bando di Gara sulla G.U.R.I. è intervenuta in data 21/12/2018.
    Al fine di soddisfare il cd. “servizio di punta” di cui al suddetto punto 2), il Concorrente alla gara deve aver regolarmente eseguito -nel periodo temporale suddetto (01/01/2015 –21/12/2018) -almeno un servizio analogo a quello oggetto di procedura, di importo contrattuale non inferiore a € 450.000,00, al netto dell’I.V.A. di legge ove dovuta.
    Visto e considerato il punto 7.3.1. del Disciplinare di Gara, atteso quanto sopra esposto, al fine di soddisfare il cd. “servizio di punta” di cui al suddetto punto 2), un contratto avente ad oggetto servizi analoghi a quelli oggetto di gara, regolarmente eseguiti nel periodo temporale suddetto, di importo contrattuale superiore a € 450.000,00 -al netto dell’I.V.A. di legge ove dovuta-soddisfa il cd. “servizio di punta” richiesto dal punto 7.3.1. del Disciplinare di Gara.
    Ferma la dichiarazione e il possesso del suddetto cd. “requisito di punta”, ai sensi del punto 7.3.1. del Disciplinare di Gara il Concorrente deve aver regolarmente eseguito, nel periodo temporale anzidetto, servizi analoghi a quello oggetto di procedura, di importo contrattuale complessivo non inferiore a € 2.000.000,00al netto dell’I.V.A. di legge ove dovuta.
    Il Concorrente deve presentare in gara (Busta “A-Documentazione Amministrativa”) un Elenco dei servizi eseguiti, con l’oggetto del contratto di servizio, le date di esecuzione (gg/mm/aa) (da -a), gli importi complessivi di ciascun contratto di servizio (al netto dell’I.V.A. di legge ove dovuta) (espressi in Euro) e la denominazione o ragione sociale, e i recapiti di posta elettronica certificata, dei Committenti pubblici e/o privati in favore dei quali il servizio è stato eseguito.
    Ai fini della partecipazione alla gara, il Concorrente deve essere, comunque, in possesso dei requisiti di partecipazione richiesti dai punti 6 (“Requisiti generali”) e 7 (“Requisiti speciali”) del Disciplinare di Gara, ai quali si rinvia.
    14/01/2019 11:04
  4. 11/01/2019 13:44 - La scrivente Cooperativa gestisce, per conto di committenti pubblici, in setting residenziali e con l’impiego di infermieri professionali sulle 24h, i seguenti servizi:
    -    Residenza Riabilitativa Psichiatrica, per conto dell’ASL Lanciano Vasto Chieti (CH)
    -    Servizio di Casa famiglia, per conto della ASL di Pescara (PE)
    -    Servizio di assistenza e riabilitazione presso la REMS per conto dell’ULSS 9 Scaligera (VR)
    -    Servizio infermieristico e socio assistenziale presso la Casa di Riposo per conto del Comune di Atessa (CH).
    Si chiede se tali servizi soddisfino i requisiti disposti dall’art. 7.3. REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE del disciplinare di gara.
     


     Richiamato il punto 7.3.1. (“REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA-PROFESSIONALE”) del Disciplinare di Gara, il Concorrente alla gara deve aver eseguito, a partire dal giorno 01/01/2015 e fino alla data di pubblicazione del Bando di Gara sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (G.U.R.I.), presso committenti pubblici e/o privati:
    1. SERVIZI ANALOGHI A QUELLO OGGETTO DI PROCEDURA, di importo contrattuale complessivo non inferiore a € 2.000.000,00 al netto dell’I.V.A. di legge ove dovuta;
    2. DI CUI ALMENO UN SERVIZIO DI IMPORTO CONTRATTUALE non inferiore a € 450.000,00 al netto dell’I.V.A. di legge ove dovuta.
     
    Come esposto al punto 7.3.1. del Disciplinare di Gara, per “servizi analoghi a quello oggetto di procedura” devono intendersi SERVIZI INFERMIERISTICI rivolti a Ospiti e/o Utenti di Ospedali, Case di Cura e Case di Riposo, PUBBLICI E/O PRIVATI.
     
    La pubblicazione del Bando di Gara sulla G.U.R.I. è intervenuta in data 21/12/2018.
     
    Il Concorrente deve presentare in gara (Busta “A-Documentazione Amministrativa”) un ELENCO DEI SERVIZI REGOLARMENTE ESEGUITI, con l’oggetto del contratto di servizio, le date di esecuzione (gg/mm/aa) (da -a), gli importi complessivi di ciascun contratto di servizio (al netto dell’I.V.A. di legge ove dovuta) (espressi in Euro) e la denominazione o ragione sociale, e i recapiti di posta elettronica certificata, dei Committenti pubblici e/o privati in favore dei quali il servizio è stato eseguito.
    Ai fini della partecipazione alla gara, il Concorrente deve essere, comunque, in possesso dei requisiti di partecipazione richiesti dai punti 6 (“REQUISITI GENERALI”) e 7 (“REQUISITI SPECIALI”) del Disciplinare di Gara, ai quali si rinvia.
    15/01/2019 12:46
  5. 11/01/2019 13:55 - Si chiede quanto segue:

    - Se il servizio sia attualmente esternalizzato; in tal caso, si richiedono nominativo e ragione sociale dell’attuale gestore del servizio.
    - Di chiarire se la fornitura del materiale sanitario, necessario all'esecuzione delle prestazioni infermieristiche (cateterismo, medicazioni, ecc.), sia a carico dell’Ente o dell’Aggiudicatario.
    - Di anticipare quantità e tipologia e marca degli strumenti medico-sanitari che saranno concessi in comodato d'uso dall'Ente.


    1.Come si desume e osserva dalla Relazione Tecnico-Illustrativa del Servizio datata 19/12/2018–costituente Progettazione del Servizio ex art. 23, co. 14 e 15, D.lgs. n. 50/2016 e s.m.i. – pubblicata sul Profilo del Committente e sul portale web indicato al punto 2.1 del Disciplinare di Gara, i servizi infermieristici oggetto della procedura di gara in oggetto sono esternalizzati dall’Ente.
    Il nominativo, denominazione o ragione sociale dell’attuale Fornitore dei servizi infermieristici è inconferente ai fini della partecipazione alla procedura di gara e ai fini della formulazione dell’Offerta;
     
    2. Ferme le prestazioni a carico dell’Aggiudicatario ai sensi del Capitolato Speciale d’Appalto (di seguito, per brevità, “Capitolato”) o dedotte dal contratto, nonché la dotazione e fornitura, da parte dell’Aggiudicatario dei servizi infermieristici, di quanto:
    - previsto dal Capitolato, ed in particolare dagli artt. 10, 12 e 21;
    - offerto dall’Aggiudicatario in sede di gara.
    i medicinali/farmaci di cui all’art. 8, comma 12, del Capitolato e il materiale per il trattamento di eventuali cateterismi vescicali e di eventuali lesioni da decubito, interessanti l’Utenza della Struttura deputata a “Casa di Riposo”, sono forniti dall’Ente o da terzi soggetti.
    3. La quantità, tipologia, marca, lo stato di fatto e manutentivo, nonché ogni altra caratteristica afferente le attrezzature medico-sanitarie presenti nei locali oggetto di comodato d’uso ai sensi dell’art. 16, comma 1, del Capitolato, sono arguibili, visibili e riscontrabili –da parte dell’Operatore Economico –nel corso del sopralluogo preventivo obbligatorio dei luoghi di cui agli artt. 2, 8 e 16 del Capitolato, previsto dal punto 2.4. del Disciplinare di Gara, a cui si rinvia; sopralluogo previsto a pena d’inammissibilità, dell’Operatore Economico, alla procedura. Si precisa comunque che Le attrezzature presenti nella Casa di Riposo città di Asti sono quelle necessarie all’espletamento delle attività infermieristiche.
    15/01/2019 12:47

Registrati o Accedi per chiedere chiarimenti

TuttoGare

Norme tecniche di utilizzo | Policy Privacy | Help Desk piattaforma@asmel.eu - 800165654 - Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

ASMEL ASSOCIAZIONE

Via Carlo Cattaneo, 9 Gallarate (VA)
- Email: piattaforma@asmel.eu - PEC: noreply@asmepec.it

ASMEPAL

Centro Direzionale, Isola G/8 80143 NAPOLI
Tel: 08119488836
Email: info@asmepal.it – PEC: asmepal@asmepec.it