DETTAGLI GARA - ID 49

Stato: Pubblicazione


Registrati o Accedi per partecipare

Stazione appaltante Amiu Spa - Taranto
ProceduraAperta
CriterioQualità Prezzo
OggettoServizi
PROCEDURA APERTA PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO A LUNGO TERMINE FULL SERVICE SENZA CONDUCENTE, DI AUTOVEICOLI PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI E IGIENE URBANA.
CIG7746774822
CUP
Totale appalto€ 6.714.420,00
Data pubblicazione23/01/2019 Termine richieste chiarimentiVenerdi - 08 Febbraio 2019 - 13:00
Scadenza presentazione offerteVenerdi - 22 Febbraio 2019 - 12:00 Apertura delle offerteMartedi - 26 Febbraio 2019 - 10:30
Categorie
  • 983 - Servizi vari
Breve descrizioneIl presente appalto ha per oggetto il noleggio senza conducente full service di n. 31 (trentuno) automezzi ed autoveicoli per la raccolta dei rifiuti solidi urbani (RSU), lo spazzamento stradale e l’igiene urbana, con le caratteristiche tecniche meglio descritte nelle allegate specifiche tecniche.
Struttura proponente UFFICIO APPALTI
Responsabile del servizioSCALERA ROCCO LUCIOResponsabile del procedimentoSCALERA ROCCO LUCIO
Allegati
XML Richiesta DGUE
File pdf 1.-allegati-schema-bando-1-2-3 - 399.99 kB
09/01/2019 14:04
File pdf 2a.-elenco-mezzi-e-determinazione-canone-mensile - 3.30 MB
09/01/2019 14:04
File pdf 2b.-quadro-economico - 388.48 kB
09/01/2019 14:05
File pdf scheda-autocarro-con-ragno - 62.20 kB
09/01/2019 14:05
File pdf scheda-automezzo-con-vasca - 60.51 kB
09/01/2019 14:05
File pdf scheda-autoveicolo - 71.10 kB
09/01/2019 14:05
File pdf scheda-compattatore-25-mc - 57.77 kB
09/01/2019 14:05
File pdf scheda-costipatore-5-mc - 141.46 kB
09/01/2019 14:05
File pdf scheda-lavastrade - 82.79 kB
09/01/2019 14:05
File pdf scheda-minicompattatore-10-mc - 103.29 kB
09/01/2019 14:05
File pdf scheda-minicompattatore-15-mc - 58.55 kB
09/01/2019 14:05
File pdf scheda-spazzatrice-aspirante - 70.64 kB
09/01/2019 14:05
File pdf scheda-scarrabile-con-lift - 53.29 kB
09/01/2019 14:05
File pdf scheda-tifone - 53.62 kB
09/01/2019 14:05
File pdf scheda-scarrabile-con-ragno - 80.91 kB
09/01/2019 14:05
File pdf scheda-spazzatrice-su-telaio - 62.78 kB
09/01/2019 14:05
File pdf 3.-disciplinare-tecnico - 469.78 kB
09/01/2019 14:06
File pdf 4.-capitolato-speciale-di-appalto - 522.31 kB
09/01/2019 14:06
File pdf autocarro-con-ragno - 240.62 kB
09/01/2019 14:07
File pdf autocarro-con-sponda - 240.41 kB
09/01/2019 14:07
File pdf autoveicolo - 240.39 kB
09/01/2019 14:07
File pdf compattatore-15-mc - 240.79 kB
09/01/2019 14:07
File pdf compattatore-25-mc - 240.75 kB
09/01/2019 14:07
File pdf costipatore-5-mc - 240.59 kB
09/01/2019 14:07
File pdf lavastrade - 240.72 kB
09/01/2019 14:07
File pdf minicompattatore-10-mc - 240.70 kB
09/01/2019 14:07
File pdf scarrabili - 240.87 kB
09/01/2019 14:07
File pdf spazzatrice-aspirante - 240.75 kB
09/01/2019 14:07
File pdf vasca-5-mc - 240.41 kB
09/01/2019 14:07
File pdf tifone - 240.58 kB
09/01/2019 14:07
File pdf spazzatrice-su-telaio - 240.89 kB
09/01/2019 14:07
File pdf 6.-specifiche-tecniche - 671.80 kB
09/01/2019 14:07
File pdf 7.-duvri - 1.21 MB
09/01/2019 14:07
File pdf 8.-informativa-sulla-privacy - 395.41 kB
09/01/2019 14:07
File pdf 9.-format-relazione-tecnica - 627.53 kB
09/01/2019 14:08
File pdf Bando di gara - 79.78 kB
17/01/2019 16:34
File doc avviso-di-rettifica - 432.50 kB
13/02/2019 14:39

Avvisi di gara

13/02/2019AVVISO DI RETTIFICA
AVVISO DI RETTIFICA  Prot. 1829 del 11.02.2019...

Chiarimenti

  1. 29/01/2019 11:52 - Buongiorno Dott. Scalera,
    in merito alla presente gara Le chiedo, cortesemente, di fornirmi i seguenti chiarimenti:
    - la gara, come si evince dal bando, non è divisa in lotti ma in gruppi. Orbene, la partecipazione degli operatori è obbligatoria per il totale dei veicoli richiesti per ciascun gruppo o è possibile concorrere anche mettendo a disposizione 1 o più automezzi per ogni singolo gruppo/i di interesse?
    - inoltre, notavamo che vi è la possibilità per la committente di avvalersi dell'opzione di riscatto dei veicoli durante o a fine nolo. Ebbene, è possibile conoscere nel dettaglio le modalità e soprattutto l'importo dell'eventuale riscatto previsto per ogni automezzo? 
    Certo di un Suo riscontro, colgo l'occasione per porgerLe 
    Distinti Saluti


    Risposta:
    1.   l’appalto ha per oggetto il noleggio senza conducente di n°31 (trentuno) automezzi ed autoveicoli per la raccolta dei rifiuti urbani (RSU), lo spazzamento stradale e l’igiene urbana.
    Le ditte dovranno, obbligatoriamente, fornire complessivamente n°31 automezzi ed autoveicoli le cui caratteristiche tecniche sono indicate negli atti di gara. Non sono ammesse forniture in numero inferiore o diverse da quelle indicate negli atti di gara.  
     
    2.  in ordine alla possibilità di riscatto, si rimanda alle previsioni degli atti di gara ed in particolare alle “specifiche tecniche” Art. 12 – Disposizioni finali
    Nel corso del periodo di nolo, o alla fine dello stesso, l’utilizzatore potrà chiedere l’opzione di riscatto di parte degli automezzi, in numero da definire a propria discrezione.
    Nell’ipotesi di richiesta di riscatto, importi e modalità saranno concordati con l’impresa in relazione al valore effettivo.
     
     
                                                                                                            Il RUP
                                                                                                Dr. Rocco Lucio Scalera
    05/02/2019 11:56
  2. 05/02/2019 11:46 -
    1. Con riferimento agli pneumatici dei veicoli, l’art 3.3 dispone che “l’eventuale sostituzione dei pneumatici per danni dovuti ad imperizia degli utilizzatori saranno riaddebitati ad AMIU S.p.A.”. Si chiede di specificare se gli interventi relativi alle forature accidentali siano da considerarsi addebitabili alla Stazione Appaltante, laddove sia stato l’utilizzo del veicolo a causare la foratura.


    Risposta 1: Si riporta quanto previsto dal bando di gara ed in particolare dalle specifiche tecniche al punto 3.3. in risposta al quesito. L’addebito ad AMIU delle forature è solo nel caso di imperizia accertata degli utilizzatori.
    3.3 - Pneumatici
    Il Fornitore dovrà garantire la sostituzione dei pneumatici usurati durante tutta la durata del noleggio a lungo termine a prescindere dal kilometraggio percorso. L’eventuale sostituzione dei pneumatici per danni dovuti ad imperizia degli utilizzatori saranno riaddebitati ad AMIU S.p.A.. Saranno a carico del Fornitore, oltre alla sostituzione dei pneumatici per usura, la riparazione per forature ed eventuale intervento su strada per la riparazione. Altresì le operazioni di equilibratura e convergenza dei pneumatici.
    Il Fornitore dovrà provvedere alla fornitura, montaggio e smontaggio e rimessaggio di pneumatici invernali (M+S) su tutti gli assi nei periodi previsti dalle ordinanze del Settore Strade competente per territorio (anas, provincia, comune) e comunque dal 15 novembre al 15 aprile.
    06/02/2019 13:27
  3. 05/02/2019 11:45 -
    1. Con riferimento ai veicoli richiesti, si osserva che tra i mezzi indicati nel dettaglio dalle specifiche tecniche viene descritto anche un “Autocarro con sponda caricatrice e ragno (all. n. 6 — Specifiche tecniche, pag. 14).
    Nella tabella contenuta a pag. 3 dell’allegato al disciplinare contenente l’elenco mezzi, tuttavia, non viene contemplato nessun veicolo aventi tali caratteristiche (all. n. 2 lett. a) al Disciplinare di gara — Elenco mezzi / Canone mensile noleggio full service, pag. 3).
    Si chiede di specificare quale documento tenere in considerazione.


    Risposta: si deve far esclusivamente riferimento alle specifiche tecniche pag. 14 per le caratteristiche minimali dei mezzi da offrire.
    06/02/2019 13:29
  4. 05/02/2019 11:45 -
    1. Con riferimento alle caratteristiche tecniche che deve possedere l’autocarro con cassone e gru (all. n. 6 — Specifiche tecniche, pag. 15), si osserva lo specifico allestimento richiesto dalla Stazione Appaltante, sebbene realizzabile, non è funzionale in quanto gli automezzi presenti sul mercato hanno una larghezza inferiore rispetto alla larghezza del braccio gru a riposo dietro cabina ed in fase di collaudo la portata del veicolo risulterebbe esigua.
    Si chiede di specificare se, con l’intento di offrire un mezzo avente la massima fruibilità e nel rispetto delle vostre esigenze di servizio, sia possibile offrire un braccio gru avente dimensione minore rispetto a quella del veicolo stesso, in modo da rispettare i limiti di sagoma imposti dal Codice della Strada e favorendone la portata.


    Risposta: i mezzi da offrire devono essere conformi al codice della strada ed omologati per il servizio da rendere. E’ possibile proporre un braccio grù di dimensione minore rispetta alla sagoma del veicolo.
    06/02/2019 13:31
  5. 05/02/2019 11:46 -
    1. Con riferimento ai costi relativi alla nomina ed al compenso del Direttore dell’Esecuzione, l’articolo 15 del Capitolato Speciale d’Appalto pare imputare ad esclusivo carico dell’appaltatore i costi correlati al DEC, tuttavia lo stesso art. 15 prosegue specificando che “La stazione appaltante provvederà alla liquidazione delle competenze del DEC direttamente all’appaltatore, che provvederà alla successiva liquidazione…”.
    Inoltre, il Quadro Economico Generale allegato al disciplinare di gara contempla fra le “Somme a disposizione della Stazione Appaltante”, le spese tecniche relative al “DEC, incentivo, RUP, imprevisti” (all. n. 2 lett. b) al Disciplinare di gara — Quadro Economico Generale, pag. 3).
    Si chiede di specificare se il costo del compenso del Direttore dell’Esecuzione sia da imputarsi esclusivamente all’appaltatore ovvero alla Stazione Appaltante.


    La nomina del DEC è della Stazione Appaltante che provvede, nell'ambito del quadro economico generale di spese, al riconoscimento in favore dell'appaltatore delle somme per il pagamento delle prestazioni rese dal professionista incaricato.
    Pertanto l'appaltatore fatturerà alla Stazione Appaltante oltre il canone, le competenze per il DEC.
    11/02/2019 15:34
  6. 05/02/2019 11:43 -
    1. Con riferimento all’attribuzione del punteggio per il criterio “vetustà parco automezzi” (all. n. 3 — Disciplinare Tecnico, art. 6, parametro T, pag. 7) si chiede di specificare:
      - quale sia il punteggio previsto in caso di consegna di n. 10 veicoli nuovi di fabbrica: dall’esame della tabella di riferimento non è chiaro se vengano attribuiti 4 punti, ovvero 1 punto;
      - quale sia il punteggio previsto in caso di consegna di un numero di macchine nuove compreso fra 21 e 30.
    1.  


    A tal proposito al Disciplinare Tecnico- alla pag. 7 Parametro T- la tabella  è stata modificata come segue:
     
    Punti 7 Alla ditta che offrirà n. 31 automezzi nuovi da immatricolare
    Punti 4 Alla ditta che offrirà un numero di automezzi nuovi da immatricolare variabile tra n. 11 e n. 20
    Punti 1 Alla ditta che offrirà un numero di automezzi nuovi da immatricolare variabile tra n. 6 e n. 10
    Punti 0 Alla ditta che offrirà un numero di automezzi nuovi da immatricolare inferiore a n. 5
    11/02/2019 15:43
  7. 05/02/2019 11:44 -
    1. Con riferimento ai piani di ammortamento degli automezzi oggetto dell’appalto (allegati nn. 5 sub. lettere da “a” ad “o”) si osserva che gli ammortamenti sono stati calcolati prendendo a riferimento il valore di automezzi di nuova immatricolazione.
    La legge di gara, tuttavia, richiede soltanto che “la data di immatricolazione dei veicoli non dovrà essere antecedente al 2015” (art. 1 delle specifiche tecniche), e l’art. 6, parametro T del disciplinare tecnico prevede l’assegnazione di un punteggio pari a 0 punti alla ditta che intende offrire un numero di automezzi nuovi da immatricolare inferiore a n. 5.
    Alla luce dei principi contabilità pubblica, nonché di quelli di economicità, efficacia, trasparenza e proporzionalità enunciati all’art. 4 del d.lgs. 50/2016, si domanda di specificare se sia ammissibile offrire solamente mezzi di vecchia immatricolazione, purché successivi al 2015, nonostante l’ammortamento dei veicoli stessi ed il correlato valore di gara siano calcolati prendendo a riferimento un parco automezzi di nuova immatricolazione.


    A tal proposito alle Specifiche Tecniche -  pag. 3  art. 1,   è stata disposta la seguente modifica:
    "la data di immatricolazione dei veicoli non dovrà essere antecedente al 2015" 
    è stata così variata
    La data di immatricolazione dei veicoli (euro 6) non dovrà essere antecedente a 6 (sei) mesi dalla data di pubblicazione della presente procedura.
    11/02/2019 16:00

Registrati o Accedi per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy Privacy
Help Desk piattaforma@asmel.eu
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

By ASMEL ASSOCIAZIONE

Via Carlo Cattaneo, 9 Gallarate (VA)
Email: piattaforma@asmel.eu - PEC: noreply@asmepec.it


 

ASMEPAL

Centro Direzionale, Isola G/1 80143 NAPOLI
Email: info@asmepal.it – PEC: asmepal@asmepec.it