Gara - ID 2617

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante CUC Valfino - Comune di Montefino
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
PROCEDURA APERTA TELEMATICA EX ARTT. 58 e 60 DEL D. LGS. N. 50/2016, PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA NEL TERRITORIO DEI COMUNI DI MONTEFINO (Lotto 1)  E CASTILENTI (Lotto 2) , con ridotto impatto ambientale in un’ottica di ciclo di vita, ai sensi del Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione (PAN GPP) e del Decreto del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 13 febbraio 2014.

LOTTO 1: CUP: F87B20005130004- CIG: 8618496FE0 - CUI: 81000330670202000009
LOTTO 2: CUP: I47B20001550004 - CIG: 8618521485 - CUI: 81000270678202000016
 
CIG8618496FE0
CUPF87B20005130004
Totale appalto€ 1.050.000,00
Data pubblicazione 15/02/2021 Termine richieste chiarimenti Lunedi - 22 Febbraio 2021 - 12:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 01 Marzo 2021 - 12:00 Apertura delle offerteGiovedi - 04 Marzo 2021 - 09:00
Categorie merceologiche
  • 90 - Servizi fognari, di raccolta dei rifiuti, di pulizia e ambientali
Descrizione: L'appalto ha per oggetto l'esecuzione servizio di raccolta differenziata della frazione organica, della carta, del cartone, del vetro, della plastica e dei metalli, della frazione indifferenziata mediante sistema domiciliare, compreso trasporto presso idonei impianti, nonché altri servizi complementari, nel territorio dei Comuni di Montefino e di Castilenti, secondo le modalità stabilite dall’Ente appaltante, con ridotto impatto ambientale in un’ottica di ciclo di vita, ai sensi del Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione (PAN GPP) e del Decreto del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 13 febbraio 2014.
Il servizio di igiene urbana dovrà essere espletato secondo le condizioni stabilite nei Capitolati Speciali d’Appalto dei due comuni interessati dal predetto servizio oggetto della presente procedura di gara, con le caratteristiche tecniche, qualitative e quantitative previste nei disciplinari tecnici.
L’appalto è suddiviso in due lotti così individuati:
Lotto 1: servizio di raccolta differenziata della frazione organica, della carta, del cartone, del vetro, della plastica e dei metalli, della frazione indifferenziata mediante sistema domiciliare, compreso trasporto presso idonei impianti, nonché altri servizi complementari, nel territorio del Comune di Montefino. CIG 8618496FE0
Lotto 2: servizio di raccolta differenziata della frazione organica, della carta, del cartone, del vetro, della plastica e dei metalli, della frazione indifferenziata mediante sistema domiciliare, compreso trasporto presso idonei impianti, nonché altri servizi complementari, nel territorio del Comune di Castilenti. CIG 8618521485
 
Struttura proponente C.U.C. VALFINO
Responsabile del servizio FAUSTO CHIAVETTA Responsabile del procedimento chiavetta fausto
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf 1.a-capitolato-speciale-dappalto-castilenti-signed - 682.14 kB
15/02/2021
File p7m 2.b-progetto-dei-servizi-di-igiene-urbana-montefino.pdf - 0.95 MB
15/02/2021
File pdf 3.a-disciplinare-tecnico-castilenti-signed - 702.14 kB
15/02/2021
File pdf 2.a-progetto-dei-servizi-di-igiene-urbana-castilenti-signed - 619.66 kB
15/02/2021
File p7m 1.b-capitolato-speciale-dappalto-montefino.pdf - 731.45 kB
15/02/2021
File pdf 3-allegato-d-elenco-prezzi-unitari - 432.60 kB
15/02/2021
File p7m 4.b-schema-di-contratto-montefino.pdf - 337.93 kB
15/02/2021
File p7m 3.b-disciplinare-tecnico-montefino.pdf - 849.17 kB
15/02/2021
File p7m bando-prot-658.pdf - 270.95 kB
15/02/2021
File p7m disciplinare-prot.-658.pdf - 1.17 MB
15/02/2021
File pdf all.-1-istanza-partecipazione - 424.63 kB
15/02/2021
File pdf all.-2-dichiarazione-integrativa-al-dgue - 410.41 kB
15/02/2021
File pdf all.-3-dgue- - 571.76 kB
15/02/2021
File pdf all.-4-offerta-economica - 318.69 kB
15/02/2021
File pdf 4.a-schema-di-contratto-castilenti-signed - 383.90 kB
15/02/2021
File pdf determina-cuc-valfino - 283.52 kB
15/02/2021

Lotti

OggettoPROCEDURA APERTA TELEMATICA EX ARTT. 58 e 60 DEL D. LGS. N. 50/2016, PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA NEL TERRITORIO DEI COMUNI DI MONTEFINO (Lotto 1) E CASTILENTI (Lotto 2) , con ridotto impatto ambientale in un’ottica di ciclo di vita, ai sensi del Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione (PAN GPP) e del Decreto del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 13 febbraio 2014.
CIG8618496FE0
Totale lotto € 400.000,00
Durata 60 Mesi
Descrizione L'appalto ha per oggetto l'esecuzione servizio di raccolta differenziata della frazione organica, della carta, del cartone, del vetro, della plastica e dei metalli, della frazione indifferenziata mediante sistema domiciliare, compreso trasporto presso idonei impianti, nonché altri servizi complementari, nel territorio dei Comuni di Montefino e di Castilenti, secondo le modalità stabilite dall’Ente appaltante, con ridotto impatto ambientale in un’ottica di ciclo di vita, ai sensi del Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione (PAN GPP) e del Decreto del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 13 febbraio 2014.
Il servizio di igiene urbana dovrà essere espletato secondo le condizioni stabilite nei Capitolati Speciali d’Appalto dei due comuni interessati dal predetto servizio oggetto della presente procedura di gara, con le caratteristiche tecniche, qualitative e quantitative previste nei disciplinari tecnici.
L’appalto è suddiviso in due lotti così individuati:
Lotto 1: servizio di raccolta differenziata della frazione organica, della carta, del cartone, del vetro, della plastica e dei metalli, della frazione indifferenziata mediante sistema domiciliare, compreso trasporto presso idonei impianti, nonché altri servizi complementari, nel territorio del Comune di Montefino. CIG 8618496FE0
Lotto 2: servizio di raccolta differenziata della frazione organica, della carta, del cartone, del vetro, della plastica e dei metalli, della frazione indifferenziata mediante sistema domiciliare, compreso trasporto presso idonei impianti, nonché altri servizi complementari, nel territorio del Comune di Castilenti. CIG 8618521485
 
Categorie merceologiche 90 - Servizi fognari, di raccolta dei rifiuti, di pulizia e ambientali
Ulteriori informazioni
OggettoOGGETTO: PROCEDURA APERTA TELEMATICA EX ARTT. 58 e 60 DEL D. LGS. N. 50/2016, PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI IGIENE URBANA NEL TERRITORIO DEI COMUNI DI MONTEFINO (Lotto 1) E CASTILENTI (Lotto 2) , con ridotto impatto ambientale in un’ottica di ciclo di vita, ai sensi del Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione (PAN GPP) e del Decreto del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 13 febbraio 2014. LOTTO 1: CUP: F87B20005130004- CIG: 8618496FE0 - CUI: 81000330670202000009 LOTTO 2: CUP: I47B20001550004 - CIG: 8618521485 - CUI: 81000270678202000016
CIG8618521485
Totale lotto € 650.000,00
Durata 60 Mesi
Descrizione L'appalto ha per oggetto l'esecuzione servizio di raccolta differenziata della frazione organica, della carta, del cartone, del vetro, della plastica e dei metalli, della frazione indifferenziata mediante sistema domiciliare, compreso trasporto presso idonei impianti, nonché altri servizi complementari, nel territorio dei Comuni di Montefino e di Castilenti, secondo le modalità stabilite dall’Ente appaltante, con ridotto impatto ambientale in un’ottica di ciclo di vita, ai sensi del Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione (PAN GPP) e del Decreto del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare del 13 febbraio 2014.
Il servizio di igiene urbana dovrà essere espletato secondo le condizioni stabilite nei Capitolati Speciali d’Appalto dei due comuni interessati dal predetto servizio oggetto della presente procedura di gara, con le caratteristiche tecniche, qualitative e quantitative previste nei disciplinari tecnici.
L’appalto è suddiviso in due lotti così individuati:
Lotto 1: servizio di raccolta differenziata della frazione organica, della carta, del cartone, del vetro, della plastica e dei metalli, della frazione indifferenziata mediante sistema domiciliare, compreso trasporto presso idonei impianti, nonché altri servizi complementari, nel territorio del Comune di Montefino. CIG 8618496FE0
Lotto 2: servizio di raccolta differenziata della frazione organica, della carta, del cartone, del vetro, della plastica e dei metalli, della frazione indifferenziata mediante sistema domiciliare, compreso trasporto presso idonei impianti, nonché altri servizi complementari, nel territorio del Comune di Castilenti. CIG 8618521485
 
Categorie merceologiche 90 - Servizi fognari, di raccolta dei rifiuti, di pulizia e ambientali
Ulteriori informazioni

Chiarimenti

  1. 17/02/2021 12:43 - Quesiti Valfino

    Spett.le stazione appaltante,
    con la presente si richiedono i seguenti chiarimenti:
    1. Qualora è intenzione dell’operatore partecipare ad entrambi i lotti, può presentare un’unica polizza con l’indicazione nell’oggetto di entrambi i lotti o, viceversa deve presentare 2 polizze distinte?
    2. L’avvenuto pagamento del bollo può essere comprovato anche mediante l’apposizione dell’apposita marca da bollo annullata ai sensi dell’articolo 12 del D.P.R. n. 642 del 1972, in corrispondenza dell’intestazione o della sottoscrizione della domanda di partecipazione?, purché ben visibile in scansione?
    Nel ringraziare anticipatamente, si porgono cordiali saluti

     


    1. Come indicato nel disciplinare di gara In caso di partecipazione ad entrambi i lotti l’operatore economico dovrà presentare per ogni lotto una distinta polizza pari all’importo richiesto.
    2. L’avvenuto pagamento del bollo può essere comprovato anche mediante l’apposizione dell’apposita marca da bollo annullata.
    25/02/2021 13:34
  2. 17/02/2021 15:23 - Spett.le Ente
    tenuto conto che la scrivente intende partecipare alla gara in oggetto, si richiede elenco dettagliato del personale soggetto a passaggio di cantiere per entrambi i lotti ed elenco dettagliato degli automezzi minimi richiesti per entrambi i lotti.
     


    “ L’attuale gestore non ha fornito all’amministrazione i dati necessari per redigere il progetto di riassorbimento, a seguito di vari solleciti è stato comunicato sia da parte dell’operatore economico uscente e sia dal Consorzio Piomba Fino che il personale impiegato per il Comune di Castilenti è pari a 3 unità per 56 ore lavorative settimanali.”
    Mentre per il Comune di Montefino non vi è personale soggetto a passaggio dicantiere.
    “I mezzi impiegati devono essere idonei per l’espletamento del servizio e saranno oggetto di valutazione in sede di offerta, pertanto non vengono posti limiti in tal senso”.
    25/02/2021 17:03
  3. 18/02/2021 16:55 - QUESITO 1)
    Data la complessità dei servizi oggetto di appalto e dell'articolazione dei Fascicoli richiesti in quanto costituenti l'offerta tecnica, con la presente si chiede proroga del termine fissato per la presentazione delle offerte. Infatti secondo il comma 1 dell'art. 60 del DLGSD 50/2016, per altro richiamato con giusta Determina della Centrale Unica di Committenza - Settore n° 3 del 05-02-2021, il termine minimo per la ricezione delle offerte è di 35 giorni dalla data di trasmissione del Bando di gara.
    Il Bando di Gara risulta pubblicato su GUCE (Servizi - 77526-2021) in data 15/02/2021 pertanto il termine per la presentazione delle offerte non può essere antecedente la data del 22/03/2021.

    QUESITO 2)
    In considerazione di quanto richiesto dall'art. 12.2 del Disciplinare di Gara che testualmente recita: "Nella busta B dovrà essere inserito il PROGETTO DI ASSORBIMENTO atto ad illustrare le concrete modalità di applicazione della clausola sociale, con particolare riferimento al numero dei lavoratori che beneficeranno della stessa e alla relativa proposta contrattuale (inquadramento e trattamento economico), come previsto dall’ art. 50 del d.lgs. 50/2016, dai contratti collettivi di settore di cui all’articolo 51 del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81. " si chiede di integrare gli Allegati (B) dei Disciplinari Tecnici di entrambi i lotti con le seguenti informazioni: elenchi del personale dipendente impiegato nel territori per il quale sussista obbligo di assunzione ai sensi del articolo art.6 dei CCNL igiene ambientale con specifica del nominativo, della mansione svolta, del livello applicato, del contratto applicato, della tipologia di contratto (full time o part time) e con esplicitazione del monte ore settimanali contrattualmente previste per ciascun lavoratore.

    QUESITO 3)
    In considerazione di quanto indicato dall'Allegato C al Disciplinare Tecnico avente per oggetto "STANDARD MINIMI SERVIZI" di entrambi i lotti oggetto di gara, che testualmente prevede "Per l'intero periodo contrattuale, minimo N. 100 sacchi/anno biodegradabili da lt 10/12 ad ogni utenza domestica residente, e minimo N. 30 sacchi/anno biodegradabili da lt 10/12 ad ogni utenza domestica non residente" al fine di poter correttamente dimensionare sia dal punto di vista tecnico che economico l'offerta, si chiede gentilmente di esplicitare, per ciascun territorio/lotto, il numero di utenze domestiche residenti e non residenti così come risultante da banca dati anagrafe e/o TARI.

    QUESITO 4)
    Si chiede di confermare che quanto richiesto a pag. 10 del Disciplinare Tecnico per entrambi i lotti e di seguito riportato sia da considerarsi refuso:
    "...All'atto  dell’avvio  dei  servizi  l’I.A.  avrà  l’obbligo  di  dotarsi  di  idonea  sede  logistica  localizzata all’interno del territorio nel rispetto di quanto indicato all’art 27 del Capitolato, ove, ad ogni effetto, eleggerà il proprio domicilio."
    Ovvero che sia da considerare corretto quanto riportato all'art. 6.5. del Disciplinare di Gara, avente per oggetto REQUISITI DI ESECUZIONE EX ART. 100 DEL D.LGS. N. 50/2016 dove si prevede testualmente "L’Impresa appaltatrice al momento dell'affidamento del servizio dovrà avere la disponibilità di un Centro Servizi nel territorio dell’Ente o entro 70 km computati dalla sede del municipio dell’Ente, qualificato  come  “unità  locale”,  comprendente  la  rimessa  automezzi,  magazzino  ricambi  e attrezzature, sistemi e dotazioni di sicurezza, spogliatoi e servizi per i dipendenti, recapito telefonico, telefax e posta elettronica."

    QUESITO 5)
    Si chiede di confermare che quanto riportato all'art. 22 del Capitolato speciale d'appalto per entrambi i lotti sia da considerare un mero refuso, ossia:
    per il lotto 1: L'impresa appaltatrice è tenuta a versare un contributo una tantum pari ad Euro 12.000,00 (dodicimila euro),  per  spese  inerenti  la  procedura  della  procedura  di  gara,  da  versarsi  al  momento  della sottoscrizione del contratto o secondo altre modalità comunicate dall’Ente.
    per il lotto 2: L'impresa appaltatrice è tenuta a versare un contributo una tantum pari ad Euro 20.000,00 (ventimila euro) per spese inerenti la procedura di gara, da versarsi al momento della sottoscrizione del contratto o secondo altre modalità comunicate dall’Ente.
    Ovvero che sia da considerare corretto esclusivamente quanto riportato dell'art. 17 del Disciplinare di Gara che pone a carico dell'aggiudicatario le sole spese relative alla pubblicazione del bando e dell'avviso sui risultati della procedura di affidamento ai  sensi  dell’art.  216,  comma  11  del  Codice  e  del  d.m.  2  dicembre  2016 per un importo presunto delle spese di pubblicazione pari ad euro 11.200,00 Iva esclusa salvo conguaglio oltre tutte le spese contrattuali, gli oneri fiscali quali imposte e tasse - ivi comprese quelle di registro ove dovute - relative alla stipulazione del contratto e che pertanto ulteriori somme poste in carico all'aggiudicatario sono da considerarsi illegittime e non dovute.

    QUESITO 6)
    Si chiede di confermare che alla voce "Costi indiretti e spese generali ed utili impresa, arrotondamenti" del capitolo "Piano economico di gestione dei servizi" del Progetto dei Servizi per entrambi i lotti siano economicamente computate le seguenti voci di costo:
    - azioni  per  il conseguimento  degli obiettivi  riportati  al subcriterio  3.1 dell'art. 13.1 del Disciplinare di Gara;
    - rimborso spese di cui all'art. 17 del Disciplinare di Gara;
    - sistema  di contabilizzazione delle utenze di cui al subcriterio 4.1 dell'art. 13.1 del Disciplinare di Gara;
    - sistema  di tracciabilità  dei rifiuti  al  fine  di facilitare  il  controllo dei  servizi  da  parte del Comune di cui al subcriterio 4.2 dell'art. 13.1 del Disciplinare di Gara;
    - fase  di  start  up, compresa  campagna di comunicazione ed informazione  nella fase  di  avvio  dei servizi ed a regime di cui al criterio 4 dell'art. 13.1 del Disciplinare di Gara;
    - attività di consulenza per facilitare l’attivazione  della tariffa  puntuale  nel territorio  oggetto  di gara di cui al criterio 6 dell'art. 13.1 del Disciplinare di Gara;
    - spese generali (che includono costi per il Centro Servizi, Numero Verde ed ulteriori costi di struttura);
    - utile d'impresa.


    RISPOSTA 1)
    Ai sensi dell’art. 8 comma 1 lett. c del D.l. n. 76/2020 conv. con legge 120/2020 le stazioni appaltanti per tutte le procedure ordinarie indette entro il 31/12/2021 applicano la riduzione dei termini procedimentali anche al fine di rispettare la tempistica di aggiudicazione prevista dal comma 1 dell’art. 2 del predetto decreto.

    RISPOSTA 2)
    “ L’attuale gestore non ha fornito all’amministrazione i dati necessari per redigere il progetto di riassorbimento, a seguito di vari solleciti è stato comunicato sia da parte dell’operatore economico uscente e sia dal Consorzio Piomba Fino che il personale impiegato per il Comune di Castilenti è pari a 3 unità per 56 ore lavorative settimanali.”
    Mentre per il Comune di Montefino non vi è personale soggetto a passaggio dicantiere.
    “I mezzi impiegati devono essere idonei per l’espletamento del servizio e saranno oggetto di valutazione in sede di offerta, pertanto non vengono posti limiti in tal senso”.

    RISPOSTA 3)
    I dati richiesti sono riportati a pag. 11 dei Disciplinari Tecnici.

    RISPOSTA 4)
    Si conferma quanto riportato al punto 6.5 del disciplinare di  gara avente per oggetto REQUISITI DI ESECUZIONE EX ART. 100 DEL D.LGS. N. 50/2016 il cui contenuto è identico con quello dell’art. 27 del Capitolato richiamato a sua volta a pagina 10 del disciplinare tecnico.

    RISPOSTA 5)

    Trattasi di refuso.

    RISPOSTA 6)
    Il piano economico finanziario del Progetto dei Servizi specifica la modalità con cui la stazione applatante ha determinato l'importo a base di gara.
    Pertanto,quanto offerto dall'operatore economico nella relazione tecnica, che sarà valutata attraverso i criteri specificati nel disciplinare di gara, è ricompreso nel prezzo offerto dal concorrente stesso.
     
    25/02/2021 17:22

Registrati o Accedi Per partecipare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk
Per supporto alle Stazioni Appaltanti:
piattaforma@asmel.eu
800165654 int.2

Per supporto agli Operatori Economici:
(+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 17:30

Piattaforma Gare Associazione ASMEL by STUDIO AMICA SRL

Via Carlo Cattaneo, 9 Gallarate (VA)
Email: piattaforma@asmel.eu