Gara - ID 4353

Stato: Annullata


Annullata - 130/19/05/2022

Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Comune di Santa Maria del Cedro
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RITIRO, TRATTAMENTO, RECUPERO E SMALTIMENTO DELLA FRAZIONE SECCA DEI RIFIUTI PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, INGOMBRANTI E RAEE CON FORNITURA E TRASPORTO CONTAINER con delega alla riscossione dei corrispettivi di raccolta previsti dall'accordo ANCl/CONAI e relativi allegati tecnici dei Consorzi Corepla —Cial —Ricrea- Comieco e Coreve.
CIG920077608D
CUP
Totale appalto€ 70.928,74
Data pubblicazione 22/04/2022 Termine richieste chiarimenti Mercoledi - 11 Maggio 2022 - 10:30
Scadenza presentazione offerteGiovedi - 19 Maggio 2022 - 14:00 Apertura delle offerteLunedi - 23 Maggio 2022 - 15:30
Categorie merceologiche
  • 90512 - Servizi di trasporto di rifiuti
DescrizioneAppalto di servizio consistente nel ritiro e conferimento presso gli impianti debitamente autorizzati a norma di legge, dei rifiuti differenziati quali carta e cartone, plastica, vetro, alluminio, legno, ferro, metalli, vetro, acciaio prodotti dal comune di Santa Maria del Cedro. Il ritiro dovrà avvenire presso Isola Ecologica in località Sant’Andrea e sfruttando anche la stazione di trasferenza situata in località Pagaria del comune di Santa Maria del Cedro, con fornitura, ritiro e trasporto container, cambi di container simultanei con altri vuoti. Fornitura e messa a disposizione gratuita da parte dell’impresa aggiudicataria, di almeno n. 5 (cinque) container scarrabili di dimensioni variabili da 25 a 30 mc, a tenuta stagna. Entrambi i siti sono di proprietà dell’Ente. 
É, altresì, oggetto dell'appalto il ritiro, sempre presso Isola Ecologica, e lo smaltimento, in discariche autorizzate, dei rifiuti ingombranti e dei RAEE prodotti nel territorio comunale.
Presso la citata Isola Ecologica, di proprietà dell’Ente, verrà richiesto il posizionamento di idonei container dediti alla raccolta del materiale differenziato.
Il servizio per i materiali di cui sopra, ad eccezion fatta per gli ingombranti e i RAEE, sarà interamente ripagato all’impresa aggiudicataria attraverso le deleghe a sottoscrivere le convenzioni con i Consorzi di Filiera COREPLA – CIAL – RICREA - COMIECO E COREVE con riscossione dei corrispettivi di raccolta previsti dall'accordo ANCl/CONAI.

 
Struttura proponente Ufficio Tecnico
Responsabile del servizio Ing. Giuseppe Durante Responsabile del procedimento ADDUCI PIERO
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf bando-disciplinare-di-gara - 700.04 kB
22/04/2022
File pdf capitolato-speciale-dappalto - 665.62 kB
22/04/2022
File doc file-editabile-schema-di-formulario-dgue-adattato-al-codice - 198.50 kB
22/04/2022
File docx allegato-1-domanda-di-partecipazione-dichiarazione. - 50.28 kB
22/04/2022
File pdf avvertenze-rif.-allegato-1 - 417.90 kB
22/04/2022
File docx allegato-2-offerta-economica. - 26.92 kB
22/04/2022
File pdf determina-n.-130-del-19.05.2022 - 731.34 kB
19/05/2022

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Avvisi di gara

19/05/2022Annullamento procedura Aperta: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RITIRO, TRATTAMENTO, RECUPERO E SMALTIMENTO DELLA FRAZIONE SECCA DEI RIFIUTI PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, INGOMBRANTI E RAEE CON FORNITURA E TRASPORTO CONTAINER con delega alla riscos
Si comunica che la procedura in oggetto è stata annullata...
19/05/2022Annullamento Procedura di gara
PROCEDURA APERTA SU PIATTAFORMA ASMEL PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RITIRO DELLA FRAZIONE SECCA DEI RIFIUTI PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, DEGLI INGOMBRANTI E DEI RAEE PER IL RECUPERO E SMALTIMENTO, CON FORNITURA CONTAINER con delega alla r...
28/04/2022ERRATA CORRIGE Disciplinare di gara 4353
AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RITIRO, TRATTAMENTO, RECUPERO E SMALTIMENTO DELLA FRAZIONE SECCA DEI RIFIUTI PROVENIENTI DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA, INGOMBRANTI E RAEE CON FORNITURA E TRASPORTO CONTAINER con delega alla riscossione dei corrispettivi di racc...

Chiarimenti

  1. 28/04/2022 11:35 -

    Quesito Originale:

    Buongiorno, sulla base della procedura di gara in questione, si richiedono chiarienti. Nello specifico, in relazione all’iscrizione all’Albo Rifiuti vengono richieste la categoria 1D e 2E. E’ possibile partecipare con la categoria 1 e classe inferiore? Inoltre la categoria 2 è stata abrogata, risulta la categoria 2Bis che si riferisce al trasporto di rifiuti da conto proprio.
    Sulla base di quanto sopra esposto, si chiede di procedere alla verifica di tale requisito.
    Distinti saluti. 


    A causa di un errore materiale all’art. 10, comma 5, del Bando Disciplinare di gara è stato chiesto erroneamente quale requisito di partecipazione l’iscrizione all’Albo Nazionale delle imprese esercenti servizi di smaltimento di rifiuti ingombranti di cui al D.M. Ambiente n.406/98 nelle categorie e classi 1/D e 2/E.

    Il suddetto comma 5, viene sostituito dal presente:

    1. Iscrizione all’albo Nazionale Gestori Ambientali di cui al D.M. Ambiente n. 406/98 così come modificato dal D.M. 120 del 03/06/2014 nella Categoria 1 (art. 8, comma 1, del D.M. 120/14), Classe E (art. 9, comma 2 lett.e del D.M. 120/14).

    Si può partecipare quindi con Categoria 1, Classe E
    28/04/2022 13:13
  2. 11/05/2022 10:15 - DOMANDA: Nello specifico: -al punto 3 della pag.8 viene richiesto di dimostrare la capacità finanziaria in proporzione ai volumi di raccolta in convenzione = tale requisito si riferisce al fatturato annuo (degli ultimi tre anni) pari o uguale all’importo complessivo dell’appalto per € 103.109,64 non essendo stati inseriti i dati complessivi dei volumi dei rifiuti raccolti in convenzione. -Al Punto 4 della pag.8 viene richiesta la polizza assicurativa sugli incendi a garanzia dei volumi trattati da Convenzione Comieco = non viene indicato l’importo previsto per tale polizza incendi sottolineando che tale requisito può riguardare anche i volumi di rifiuti trattati da convenzione Corepla. In ultimo, per quanto riguarda l’offerta economica richiesta sulla base del capitolato d’appalto alla pag.4 criterio 4 al fine di poter quantificare la percentuale di offerta sugli introiti da riversare all’Ente, si chiede di conoscere se tale dato va applicato per intero o per Delta, quanto soprattutto non è stata inserita alcuna tabella con indicate le singole tipologie dei codici CER con i pesi in Kg ed i corrispettivi riconosciuti nell’ultimo anno dai vari Consorzi in aggiunta al criterio 5 e al criterio 6 uguale dato richiesto per il cod. CER 200307 e per i RAEE. Restiamo in attesa di ricevere le opportune riposte ai quesiti sopra evidenziati.

    Risposta per il punto 3 della pag.8:

    la capacità finanziaria in proporzione ai volumi di raccolta in convenzione riguarda il fatturato medio riferito agli ultimi tre esercizi pari ad almeno € 103.109,64;

    Risposta per Punto 4 della pag.8:

    Viene richiesta la sola polizza assicurativa sugli incendi a garanzia dei volumi trattati da Convenzione Comieco; i volumi vengono forniti di seguito ma si specifica che potrebbero essere suscettibili di variazioni nel corso dell’anno quindi è necessaria una polizza che in ogni caso garantisca sufficiente copertura;

    Risposta su “offerta economica richiesta sulla base del capitolato d’appalto alla pag.4 criterio 4 al fine di poter quantificare la percentuale di offerta sugli introiti da riversare all’Ente, si chiede di conoscere se tale dato va applicato per intero o per Delta, quanto soprattutto non è stata inserita alcuna tabella con indicate le singole tipologie dei codici CER con i pesi in Kg ed i corrispettivi riconosciuti nell’ultimo anno dai vari Consorzi in aggiunta al criterio 5 e al criterio 6 uguale dato richiesto per il cod. CER 200307 e per i RAEE”:

    Con riferimento all’art. 6 del Capitolato si specifica che nel caso in cui il corrispettivo riconosciuto dai consorzi di filiera, nel suo complesso, sia superiore all'importo stimato di € 32,181,00, l'appaltatore dovrà riconoscere al Comune di Santa Maria del Cedro una percentuale sulla differenza (quindi sul delta), così come risulta dall'offerta praticata in sede di gara.

    Per il criterio 5 e 6 non viene richiesta alcuna percentuale di offerta da riversare al comune ma la percentuale di ribasso sul costo a tonnellate di ingombranti e Raee, le cui quantità si potevano facilmente ricavare dai costi a base d’asta, il tutto è contenuto sempre nell’art. 6 del capitolato d’appalto.

    Ad ogni buon fine di seguito tabella con le quantità medie conferite negli ultimi due anni espresse in tonnellate.
     
    FRAZIONI MERCEOLOGICHE RACCOLTE CON IL SISTEMA PORTA A PORTA QUANTITÀ media 2020/2021 in tonnellate
    CER DESCRIZIONE  
    150.101 IMBALLAGGI CARTA/CARTONE 87
    200.101 CARTA CARTONE 79
    150.107 IMBALLAGGI VETRO 127
    150.106 IMBALLAGGI MATERIALI MISTI 139
    150.102 IMBALLAGGI PLASTICA 0
    200.139 PLASTICA 0
    200.140 METALLI 24
    170.405 FERRO E ACCIAIO 25
    200.138 LEGNO DIVERSO 22
    150.103 IMBALLAGGI LEGNO 17
    200.307 RIFIUTI INGOMBRANTI 300
    200.135
    200.123
    200.136
    RAEE
    22

     
    16/05/2022 12:42

Registrati o Accedi Per partecipare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk
Per supporto alle Stazioni Appaltanti: