Gara - ID 4920

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante Comune di San Giorgio a Cremano
ProceduraAperta
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi
Affidamento in concessione dell’Impianto Sportivo Comunale “R. Paudice” sito alla Via Sandriana n. 16  per anni 15   -Valore pari a € 1.000.000- 
CIG934680075C
CUP
Totale appalto€ 0,00
Data pubblicazione 26/08/2022 Termine richieste chiarimenti Domenica - 11 Settembre 2022 - 15:00
Scadenza presentazione offerteLunedi - 26 Settembre 2022 - 15:00 Apertura delle offerteVenerdi - 30 Settembre 2022 - 09:00
Categorie merceologiche
  • 9261 - Servizi di gestione di impianti sportivi
DescrizioneIl Comune di San Giorgio a Cremano, in esecuzione alla Deliberazione della Giunta Comunale n. 124 del 09.05.2019, il cui indirizzo è stato in parte modificato dalla Deliberazione n. 97 del 22.06.2022, in qualità di proprietario del Campo Sportivo “R. Paudice”, sito alla Via Sandriana 16, intende affidare in concessione l’impianto per le finalità sportive cui la struttura è destinata.
Il contratto, oggetto di affidamento, viene qualificato come concessione di servizi.
La concessione sarà regolata dall’art. 164 del D. Lgs. n. 50/2016, implementato e coordinato con il D. Lgs. 56/2017, dalla L.R. n. 18/2013, dal “Regolamento per l’utilizzo del campo sportivo comunale” approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 11 del 23.02.1995" e dal disciplinare per la Concessione in Gestione del Campo Sportivo Comunale" approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 62 del 03/07/2000.

Il campo sportivo “R. Paudice” è di proprietà comunale, l'intero complesso sportivo (terreno da gioco e area annesse) è di forma rettangolare e si sviluppa in maniera perpendicolare rispetto alla via Sandrina ed è identificato in catasto al foglio 4 particella 501. Infatti, confina con la via Sandrina, con proprietà private di via Sandriana e via M. Recanati e con un terreno privato. Il campo è delimitato da un vecchio muro al di sopra del quale è presente una recinzione in rete metallica avente altezza variabile lungo i lati, così come è variabile lungo il perimetro l'altezza del muro.
Gli allegati A, B, C e D che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente capitolato, nel dare una visione planimetrica di insieme dell'intera struttura sportiva riportano le caratteristiche tecniche, funzionali ed impiantistiche del campo sportivo comunale “R. Paudice”.
Attualmente il terreno da gioco (100 m x 60 m) è in erba artificiale realizzato con il prodotto della società RADICI SpA munito di regolare certificazione PR008 ed è omologato dalla L.N.D. fino al 10 febbraio 2023 per l'attività agonistica della Lega Nazionale Dilettanti e del Settore Giovanile Scolastico nel rispetto delle misure consentite dal regolamento di categoria.
L’impianto sarà concesso nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, perfettamente noti al Concessionario e a tal fine i partecipanti potranno compiutamente prenderne visione fino al quinto giorno antecedente il termine fissato per la presentazione delle offerte.

L’appalto consiste nell’affidamento, mediante concessione di servizi, della gestione economica e funzionale, della manutenzione e dell’esecuzione dei lavori obbligatori e di quelli oggetto di migliorie per la riqualificazione dell’impianto sportivo del Comune di San Giorgio a Cremano sito in Via Sandriana 16 e denominato “R. Paudice”.
Le lavorazioni obbligatorie di cui si compone l’intervento rilevanti ai fini della riqualificazione rientrano nelle seguenti categorie:
  • installazione di impianto di produzione di energia da fonti rinnovabili (fotovoltaico);
  • adeguamento e miglioramento funzionale e aggiornamento alle norme di sicurezza degli impianti sportivi D.M. I. 18/03/1996 (installazione defribillatori);
  • rifacimento terreno di gioco in erba artificiale con omologazione dello stesso fino almeno fino alla Serie D.
La controprestazione a favore del concessionario consisterà esclusivamente nel diritto di gestire funzionalmente e sfruttare economicamente le opere realizzate per la durata della concessione.
Si precisa che per gestione funzionale si intende l’apertura, la custodia, la conservazione e il miglioramento della struttura, gli allestimenti, la pulizia e la manutenzione ordinaria, nonché la vigilanza sugli accessi per tutta la durata della Concessione, a fronte del diritto di riscuotere le tariffe ed i proventi derivanti dalle attività di affitto degli spazi, dall’uso degli spazi pubblicitari interni e quelli derivanti dalle eventuali attività del servizio ristoro.
Con l’affidamento della gestione a terzi, dell’impianto interessato, l’Ente persegue la finalità di individuare un soggetto in grado di garantirne un utilizzo ottimale e favorire lo sviluppo delle attività sportive, ricreative e sociali di interesse pubblico.
Il concessionario, nel corso della attività di gestione, ha l’obbligo di agire secondo i criteri di obiettività, trasparenza ed equità, garantendo l’accesso e la fruizione a tutti i cittadini, senza alcuna discriminazione, sviluppando la cultura sportiva da un punto di vista ricreativo e di benessere psico-fisico.

 

Struttura proponente 4 SETTORE SERVIZIO SPORT
Responsabile del servizio Dott. Agr. Raffaele Peluso Responsabile del procedimento Capasso VALERIA
Allegati
Richiesta DGUE XML
File pdf capitolato-prestazionale-15-anni - 310.72 kB
26/08/2022
File pdf allegato-a-capitolato - 13.42 kB
26/08/2022
File pdf allegato-b-capitolato - 51.09 kB
26/08/2022
File pdf allegato-c-capitolato - 66.13 kB
26/08/2022
File pdf allegato-d-capitolato - 6.62 MB
26/08/2022
File docx istanza-di-partecipazione. - 194.69 kB
26/08/2022
File doc pantouflage - 118.50 kB
26/08/2022
File doc patto-di-integrita - 111.50 kB
26/08/2022
File doc protocollo-di-legalit - 131.00 kB
26/08/2022
File pdf determinazione-approvazione-bando - 265.47 kB
26/08/2022
File pdf determinazione-approvazione-capitolato - 262.54 kB
26/08/2022
File pdf modello-dgue - 1.04 MB
26/08/2022
File pdf disciplinare-concessione-paudice-15-anni-definitivo - 352.57 kB
26/08/2022
File pdf bando-di-gara-cig-corretto-signed - 237.07 kB
19/09/2022
File pdf Atto di costituzionedel Seggio di gara - 303.08 kB
27/09/2022

Trasparenza

Importo liquidato0,00

Seggio di gara

File pdf Atto di costituzione 46075 - 27/09/2022
Nome Ruolo CV
Peluso Raffaele presidente
Carola Luigi componente
Abimelech Giovanni componente
Ottone Valentina componente-segretario

Avvisi di gara

27/09/2022Modifica date procedura Aperta: Affidamento in concessione dell’Impianto Sportivo Comunale “R. Paudice” sito alla Via Sandriana n. 16  per anni 15   -Valore pari a € 1.000.000- 
Si comunica l'avvenuta modifica delle date relative la procedura in oggettoA seguire la tabella riepilogativa delle date aggiornateTermine richieste chiarimenti11/09/2022 15:00Scadenza presentazione offerte26/09/2022 15:00Apertura delle offerte30/09/2022 ...

Chiarimenti

  1. 01/09/2022 16:42 - Considerato che:
    • il Disciplinare di gara prescrive che l’Offerta tecnica di cui alla Busta B sarà valutata anche in base al Sub-criterio 3.2, riguardante interventi di riqualificazione impiantistica;
    • tale sub-criterio elenca 9 punti;
    • il disciplinare (pag.16) prescrive altresì che le proposte migliorative di cui al punto 3 dovranno essere presentate sotto forma di progetto preliminare composto dai seguenti elaborati:
    • Relazione illustrativa (max 2 fogli A4)
    • Relazione tecnico-descrittiva (max 2 fogli A4)
    • Schemi grafici (max 2 fogli A3)
    si pone il seguente quesito:
    i limiti indicati sono riferiti nel complesso del punto 3 dell’offerta, o per ciascuno dei 9 punti richiesti?
    In altri termini, dovrà essere redatta un’unica relazione illustrativa di massimo 2 pagine A2, un’unica relazione tecnica-illustrativa di massimo 2 pagine A2, e schemi grafici per un massimo di 2 pagine A3, dove vengono riassunte tutte le soluzioni proposte relative ai 9 punti richiesti, oppure sarà possibile redigere 9 relazioni illustrative (max 2 fogli A4 per ciascun punto) , 9 relazioni tecnico-descrittive (max 2 fogli A4 per ciascun punto), e 9 schemi grafici (max 2 fogli A3 per ciascun punto), avendo quindi a disposizione un massimo di 9x2 + 9x2=36 fogli A4, e 9x2=18 fogli A3?

    Inoltre per il sub-criterio 3.1 (Esecuzione di lavori di riqualificazione), non è specificato ne la documentazione da presentare e ne il relativo punteggio attribuibile. Trattasi di un mero refuso?



     


    In riscontro al quesito sopra formulato si significa che:
    - le limitazioni agli elaborati elencati alle pagg. 16 e 17 del disciplinare sono relative a ciascuno dei 9 punti di cui alla “Riqualificazione impiantistica” (punto 3.2 pag. 13 disciplinare);
    - il punto 3.1 “Esecuzione di lavori di riqualificazione” è da intendersi come intitolazione degli interventi di “Riqualificazione impiantistica” (punto 3.2 pag. 13 disciplinare) di seguito dettagliatamente specificati.
    05/09/2022 12:32

Registrati o Accedi Per partecipare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk
Per supporto alle Stazioni Appaltanti: